Pagine

domenica 1 giugno 2014

Presentati i candidati selezionati col metodo elaborato dal Comitato Altra Proposta



Adriana De Tommaso
Il Comitato Altra Proposta ha elaborato un metodo per la selezione di candidati indipendenti alle prossime elezioni del CSM che si terranno il 6 e 7 luglio 2014.


Tra pressoché tutti i magistrati sono stati sorteggiati i potenziali candidati (complessivamente 96 magistrati, dei quali 12 magistrati di legittimità, 24 requirenti di merito e 60 giudicanti di merito).

Tra i sorteggiati dichiaratisi disponibili si sono svolte delle elezioni primarie telematiche aperte alla partecipazione di tutti i magistrati.

Il sorteggio è stato svolto dinanzi ad un notaio il 18 marzo 2014 (qui il verbale). Le primarie si sono concluse il 23 aprile 2014 (qui i risultati).

Sono stati così selezionati per le prossime elezioni del CSM:
1) Giacomo Rocchi, consigliere della Corte di cassazione, per il collegio dei magistrati di legittimità;
2) Adriana De Tommaso, giudice presso il Tribunale di Trento, per il collegio dei magistrati giudicanti di merito;
Giacomo Rocchi
3) Francesca Bonanzinga, sostituto della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Patti, per il collegio dei magistrati requirenti di merito.

Nei giorni scorsi sono state raccolte le firme necessarie per la presentazione delle candidature, firme che, insieme alle relative dichiarazioni dei tre candidati, sono state presentate all'Ufficio elettorale.

I tre colleghi non sono i candidati del Comitato Altra Proposta ma sono, per gli aderenti al Comitato, i candidati ideali perché selezionati con un metodo che li mette nelle condizioni, se eletti, di potere svolgere le funzioni di componenti del CSM in modo indipendente e, innanzi tutto, indipendente dallo stesso Comitato Altra Proposta.

Francesca Bonanzinga
L'indipendenza dei componenti del CSM è oggi la necessità più importante per l'istituzione consiliare il cui cattivo funzionamento dipende principalmente, se non esclusivamente, proprio dalla mancanza di indipendenza dei suoi componenti e dai condizionamenti che su di essi esercita l'appartenenza a partiti o fazioni.

Tutti coloro che fossero interessati all'iniziativa di Altra Proposta e alle candidature indipendenti così individuate, possono mettersi in contatto col Comitato scrivendo all’indirizzo di posta elettronica altraproposta@yahoo.it.

Cliccando sui nomi dei tre candidati accederete ai relativi profili personali.


mercoledì 23 aprile 2014

Esito delle Primarie Telematiche

Le Primarie Telematiche - terza tappa della procedura di selezione di candidati indipendenti elaborata dal Comitato Altra Proposta in vista delle prossime elezioni del Consiglio Superiore della Magistratura - si sono concluse da pochi minuti.

domenica 13 aprile 2014

Le Primarie Telematiche tra i "Sorteggiati candidati"



Di seguito sono indicati, in ordine alfabetico in relazione alle rispettive categorie di appartenenza, i magistrati che, tra i 96 sorteggiati in data 18 marzo 2014, hanno manifestato la loro disponibilità a candidarsi per le Primarie Telematiche che si svolgeranno dalle ore 08:00 del 14 aprile alle ore 15:00 del 23:00 aprile 2014.

Per ogni informazione sulle modalità del voto telematico CLICCATE QUI

Cliccando su ciascun "sorteggiato candidato", invece, potrete leggerne la presentazione.


Legittimità


Requirente merito


Giudicante merito





domenica 30 marzo 2014

Tutto sulle Primarie telematiche di Altra Proposta



INFORMAZIONI SULLE PRIMARIE TELEMATICHE
E LE RELATIVE MODALITÀ DI SVOLGIMENTO 


Ora che abbiamo l’elenco che si può leggere a questo link, il prossimo passo per individuare i candidati alle prossime elezioni del C.S.M. sono le Primarie telematiche.

Trovate tutto ciò che c’è da sapere sulle Primarie telematiche 



.

sabato 29 marzo 2014

Elezioni del Consiglio Superiore della Magistratura: ecco le liste delle primarie telematiche



A seguito delle disponibilità manifestate tra i magistrati sorteggiati nel termine indicato del 28 marzo 2014, ore 22:00, il Comitato Altra Proposta informa che, tenuto conto di quanto previsto dal regolamento elaborato dal Comitato e dell’elenco dei sorteggiati diffuso sulle principali mailing list di categoria in data 19 marzo 2014, tutti i colleghi sorteggiati che si sono dichiarati disponibili concorreranno a formare le liste previste dalla lett. E) del predetto Regolamento.
A seguito di quanto sopra, le liste risultano così composte (l’ordine, come previsto dal Regolamento, è alfabetico).

domenica 23 marzo 2014

Il Comitato Altra Proposta informa




Il Comitato Altra Proposta informa che dalla sera del 19 marzo, quando è stata data notizia sulle mailing list di categoria dell’avvenuto sorteggio dei magistrati da invitare a partecipare alle primarie telematiche per la selezione di candidati alle prossime elezioni del Consiglio Superiore della Magistratura, hanno già manifestato la propria disponibilità a partecipare alle predette consultazioni undici sorteggiati (sei giudici e cinque pubblici ministeri).
Il Comitato, peraltro, poiché non ha ancora la certezza che tutti i sorteggiati siano stati informati dell’iniziativa e poiché diversi tra i sorteggiati contattati hanno chiesto qualche giorno in più per riflettere sulla proposta di candidatura, ha deliberato di differire alle ore 22:00 del giorno 28 marzo 2014 il termine per la manifestazione di disponibilità a partecipare alle primarie telematiche e per la dichiarazione di assenza di cause di ineleggibilità da parte dei sorteggiati.
Alla scadenza del termine sarà diffusa la lista dei sorteggiati che, nelle diverse categorie, parteciperanno alle primarie telematiche.



sabato 22 marzo 2014

Il Portavoce di Altra Proposta scrive ai sorteggiati





Effettuato il sorteggio come indicato nel post qui sotto,  oltre che sulle mailing list dei magistrati, ne è stato comunicato l'esito direttamente ai sorteggiati con una lettera del Portavoce del Comitato. Nel rendere noto che sono già arrivate diverse dichiarazioni di disponibilità da parte dei colleghi sorteggiati, riportiamo di seguito il testo della lettera che il Portavoce ha inviato ai sorteggiati nella categoria dei "giudici titolari". Lettere analoghe, con gli opportuni adattamenti, sono state spedite ai sorteggiati nelle altre categorie.


giovedì 20 marzo 2014

Il Comitato informa: avviata la procedura per la selezione dei candidati al CSM.



Elezioni CSM 2014
 SORTEGGIO



Il 18 marzo 2014, alle ore 16,30, nella saletta dell’ANM situata all’interno del Palazzo della Corte di cassazione, il notaio M. Papi di Roma, come da verbale dallo stesso redatto,  ha provveduto al sorteggio previsto dai punti A), B) e C) del Regolamento elaborato dal Comitato Altra Proposta per la selezione di candidati alle elezioni del Consiglio Superiore della Magistratura che si terranno nel corso di quest’anno.
In queste ore i componenti del Comitato stanno provvedendo ad avvisare i magistrati sorteggiati.
Sulla base delle disponibilità tra i sorteggiati che saranno manifestate entro il 24 marzo 2014, avranno luogo, secondo le modalità stabilite nel Regolamento (riportato nel post qui sotto), consultazioni primarie telematiche alle quali potranno partecipare tutti gli aventi diritto al voto per l'elezione della componente togata del Consiglio Superiore della Magistratura.


           VERBALE DEL SORTEGGIO                             ALLEGATI


mercoledì 26 febbraio 2014

L'iniziativa del Comitato Altra Proposta per le Elezioni del Consiglio Superiore della Magistratura




REGOLAMENTO PER LA SELEZIONE DI CANDIDATI ALLE ELEZIONE DEL CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA
ANNO 2014

   
Il Comitato Altra Proposta (di seguito Comitato o AP), nel perseguimento dei propri scopi fondativi, intende individuare, attraverso un metodo imperniato sul sorteggio, seguito da successive elezioni primarie telematiche tra i sorteggiati, alcuni candidati alle prossime elezioni del CSM.
I magistrati così selezionati non saranno i candidati di AP né, tanto meno, se eletti, saranno rappresentanti di AP.
L’obiettivo, infatti, è quello di riuscire ad avere componenti del CSM nelle condizioni di rispondere, nell’esercizio delle loro funzioni, a null’altro che alla legge e alle esigenze dell’Istituzione della quale fanno parte.

mercoledì 12 giugno 2013

Perchè "AltraProposta"




di Pietro Murano
(Giudice del Tribunale di Pisa)



Da tempo molti di noi denunciano le anomalie dell’attuale sistema associativo, omologato nei metodi a quello partitocratico, che influenza pesantemente il sistema di autogoverno della magistratura e segnatamente il C.S.M., vincolandone la composizione, oltre che l’operato, a rigide logiche di appartenenza (nella selezione dei dirigenti degli uffici giudiziari e dei fuori ruolo, nel sistema disciplinare ed in ogni altra occasione di intervento).
A fronte dei rilievi critici espressi, della perdita di credibilità dell’autogoverno all’esterno, ma anche all’interno della magistratura – eppure quanto mai diffusa e ben evidente – i vertici associativi appaiono protesi unicamente a salvaguardare le prerogative dell’attuale sistema correntizio ed i privilegi già acquisiti: continuano ad emettere comunicati pieni di auspici e mere petizioni di principio nel tentativo di governare il malcontento dei dissidenti nei confronti dei quali, se estranei ai rispettivi sodalizi, assumono atteggiamenti denigratori volti alla loro delegittimazione.